Pianosa.net

Traghetti

Pianosa - Mare e spiagge.

Pianosa: l'isola Come Arrivare Parco Nazionale Mare e spiagge Foto di Pianosa Flora e Fauna Geologia
Il penitenziario Meteo L'Associazione Amici di Pianosa La Storia Libri su Pianosa Curiosità Contattaci

Il mare e le spiagge di Pianosa.


I fondali marini circostanti Pianosa sono certamente fra i più ricchi dell’Arcipelago Toscano. Non soltanto perché le sue acque sono state protette dalla pesca indiscriminata da oltre 150 anni per la presenza del carcere, ma anche per la particolare morfologia. Essi si approfondiscono dolcemente, tanto che la curva batimetrica dei –50 viene raggiunta in media a circa 1500 m dalla costa.
 

Una nuotata nell'acqua limpida di Pianosa, di fronte all'Isola d'Elba, Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano.

Dal 1996/1997  l'isola e il mare di Pianosa,  sono compresi nel Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano (Il mare per un miglio marino dalla costa).

La balneazione é consentita solo sulla spiaggia più vicina al paese che é abbastanza ampia, in sabbia (con alcune secche di roccia davanti). 

Nelle altre piccole calette la balneazione non é consentita.

 


Un ambiente marino molto vario, rigoglioso di vita e di colori, dove le praterie di Posidonia oceanica (le piante che costituiscono "il polmone del Mediterraneo") sono molto vaste ed integre ed offrono un riparo sicuro a tantissime specie.

Le acque di Pianosa sono frequentate dai seguenti: pesce ago, la salpa, molti dentici, triglie, saraghi, murene, aragoste, cicale,  ricciole e grosse cernie

Punta Secca nel mese di Maggio vede il "raduno" della granseola che raggiunge questi bassi fondi per la riproduzione.

Sulla spiaggia di Cala S. Giovanni (la Spiaggiona) si rinvengono, spiaggiati, i gusci dei molluschi che vivono nell’antistante zona sommersa.
 

Cala Giovanna, la spiaggia e il mare di Pianosa, Non dimenticate la maschera, é un vero paradiso!


Le spianate di roccia di fronte ai Bagni di Agrippa, coperte di alghe sono l’ambiente preferito dai ricci.

Comuni o abbondanti nel mare pianosino sono anche altri pesci, fra cui le giudole, gli scorfani le mendole e, fra i crostacei il granchio corridore e il favollo pattugliano in gran numero le coste rocciose.

E’ abbastanza comune osservare i delfini, mentre molto più rari, purtroppo, sono gli incontri con la testuggine (Caretta caretta) e gli avvistamenti di grossi cetacei, capodogli e balenottere che, specialmente nei mesi autunnali, transitavano al largo della Scola.
 

Vuoi visitare Pianosa?

Torna alla pagina principale

Pianosa: l'isola Come Arrivare Parco Nazionale Mare e spiagge Foto di Pianosa Flora e Fauna Geologia
Il penitenziario Meteo L'Associazione Amici di Pianosa La Storia Libri su Pianosa Curiosità Contattaci

Altri siti interessanti: TraghettiOnline.com - Isoladelba.net - Capoliveri.it - ElbaHotels.com


Copyright.  All rights reserved.  (1999 - 2012)  -  www.Pianosa.net